Tra i due chi cerca di farsi pubblicità profittando d’ogni occasione?

WoodcockWoodcock quando iniziò l’inchiesta, non poteva prevedere con chi avrebbe avuto a che fare, cioè che Corona avrebbe smosso e agitato le acque senza temerne le conseguenze.
Woodcock immaginava sicuramente che i media avrebbero dato all’inchiesta un grande risalto, visto il coinvolgimento di una gran quantità di personaggi del mondo dello spettacolo. A inchieste che facevano parlare però era abituato, vedi questo link.


CoronaCorona è un fotografo senza peli sullo stomaco, non fa fare bella figura alla categoria, in quanto chiunque in Italia oggi associa un paparazzo ad un individuo con forti predisposizioni ad esercitare ricatti e/o pubblicare immagini rubate, questo grazie anche alla notevole mole di gossip che si consuma ovunque.
Corona conosce l’ambiente in cui lavora, è a contatto di continuo con i cosiddetti vip, e sfrutta ogni occasione per raggranellare denaro.
Corona, dall’inizio dell’inchiesta ha continuamente mostrato una elevata capacità di sfruttare i media per farsi pubblicità.
Corona promette scoop fantastici a Matrix e vuole la diretta per non farsi tagliare, ma dice cose che già si sanno.
Nella vicenda trascina la sua donna e bellissima modella Nina Moric la quale si dissocia sempre più dai metodi di Corona, facendo presupporre a modi d’agire immorali o disonesti.
Corona si sente una star, scrive un diario durante il carcere preventivo e quando esce trova subito chi glielo pubblica, Corona promette scoop fotografici dal carcere dove non aveva i permessi per fare foto.
Un Corona che sempre pi¨ spesso vende fumo, tanto, l’importante è alzare il prezzo perché un coglione disposto a pagare c'è sempre.
Un Corona che sta affinando le sue armi e se ha fatto qualcosa che non va bene, di sicuro non è il tipo da pentirsi.

Un Corona che ha sete di successo, visibilità e denaro, un tipo prezzemolino che farà parlare di sè molto a lungo.