BLOG di Luciano Testi

Venerdý 27 Maggio 2011

Gossip su matrimonio di Maddalena e Burns a Mirandola

C’è una certa fibrillazione su internet, circolano informazioni non precise, ma prima di tutto qual è la situazione?

Vi scrivo direttamente dal luogo dove avverrà il matrimonio, nel senso che qui io sono di casa perché abito in zona, per fugare il dubbio che qualcuno creda che sono già dentro la villa!
Oggi il tempo è nuvolo ed è venuta qualche gocciolina a mitigare il caldo che oramai supera da giorni 30°C, per domani dalle 7:00 sole e nubi sparse.
Su internet si legge di 1000 ospiti e altrove solo 100, la differenza che passa è grande perché nel primo caso non essendovi parcheggi, le macchine eccetto una decina saranno parcheggiate per strada rendendo più di una via a senso unico, nel secondo caso più credibile risulta sì problematico ma non eccessivamente.
Senza fare i conti con le macchine dei curiosi e paparazzi, a cui hanno già pensato con l’ordinanza UCMAN n°102/2011 che impedisce di fatto il parcheggio dell’auto dalle 8:00 di sabato 28/05/2011 alle ore 13:00 del giorno seguente, pena la rimozione, in Via Pezzetta, Via Personali e in Via Dosso. La segnalazione è stata effettuata con abbondanza di cartelli, difficili da leggere su fogli A4 ma il segnale di divieto di sosta a cui è abbinato è a norme, quindi, visibilissimo. Ovviamente se vi sarà necessità da parte degli invitati di parcheggiare per strada, avranno sicuramente un distintivo che li preserva dalla rimozione (penso).

Mi faceva sorridere un sito non ufficiale dedicato a Maddalena Corvaglia, avevano messo la pianta errata di dove si trova la villa, ora rimossa e al suo posto appare direttamente il link di questa favolosa residenza quattrocentesca http://www.villalapersonala.it/ fosse rimasta la vecchia indicazione, comunque, arrivavano perché distanti solo 300 mt a seconda della direzione da cui vi si arriva.

A complicare il traffico ci si è messo anche il regolamento che prevede l’obbligo di officiare il matrimonio in una sede comunale, notizia che oramai sanno tutti, ma è manna per i paparazzi perché hanno maggiori occasioni per fare qualche scatto anche se i servizi privati faranno di tutto per disincentivarli, e di questo si potrebbe parlare a lungo, ma stendiamo un velo pietoso, quando sei di fronte ad una persona che non vede l’ora di mettere in pratica le sue ore di palestra conviene superarlo con la dialettica. Ora le sedi in cui officiare il matrimonio potrebbero essere due, la sala consigliare nel restaurato castello dei Pico, significa braccio duro contro i paparazzi, la sede del municipio significa qualche apertura nella cortina di ferro, ma questo si saprà soltanto quando vedi gli addobbi. Dopo la cerimonia nuziale tutti vorranno arrivare alla villa insieme alle macchine degli sposi e immagino già duemila problemucci.

Invece un’altra cosa che voi lettori mi dovete spiegare è perché nell’albo pretorio del comune di residenza della Sig.na Corvaglia, e nemmeno in quello di Mirandola, vi è l’annuncio di matrimonio. Da regolamento gli annunci di matrimonio rimangono online 8 giorni e devono essere esposti almeno 4 giorni prima e non oltre 180 giorni, quindi l’ipotesi è che abbiano fatto la dichiarazione di volersi sposare in anticipo di 8 giorni rispetto l’annuncio ai giornalisti che sempre attenti al gossip, questa volta è sfuggita la notizia, oppure c’è qualche ragione che ha consentito l’omissione, sparo, per ragioni di sicurezza? Difficile da credere! C’è di che riflettere, e materiale per un nuovo post.

Martedý 24 Maggio 2011

Sabato Maddalena Corvaglia si sposa a Mirandola

Sabato Maddalena Corvaglia si sposa a Mirandola con il musicista Stef Burns, a tre km da casa mia, ci si può quasi andare a piedi.
La Corvaglia quando era in coppia con la Canalis era la più dolce e meno aggressiva, e per una volta la loro bellezza non si è fermata alla porta, tutti guardavano la Canalis pure io, ma avrei fatto volentieri un pensiero sulla bionda.

Un aspetto castrante è apprendere dalla carta stampata di quest’occasione fotograficamente ghiotta, perdinci faccio il fotografo, tra le altre cose, e uno dei miei scopi, sarebbe quello di non lasciarsi sfuggire momenti irripetibili come questi, che tra l’altro avviene a due passi da casa mia. Purtroppo debbo considerare che quest’evento avvenga a qualche centinaio di km da casa mia, poco raggiungibile non solo per il muro fisico che normalmente si attua per garantire la privacy, ed è giusto, ma anche per i numerosi filtri che si frappongono nel tentativo di ottenere un accesso all’evento in modo regolare.

Pensate che in quella villa entravo quando ero bambino, facevo il chierichetto e il parroco andava a raccogliere le offerte e mi portava appresso come contorno e segno di disponibilità verso questa famiglia generosa. Oramai sono passate decine d’anni.

Per saperne di più tramite google news:
http://www.google.it/search?hl=it&tbm=nws&q=matrimonio+corvaglia&btnG=Cerca

Immagine scaricata da: http://gazzettadimodena.gelocal.it/