BLOG di Luciano Testi

Martedý 31 Luglio 2007

Baudo cambia Michelle Hunziker con Piero Chiambretti

Non vi erano dubbi su come sarebbe finita la love story artistica tra Pippo Baudo e la svizzerotta più famosa in Italia, cioè, Michelle Hunziker.

Le parole della Hunziker sono sempre state di facciata, non ha nessun interesse ad alimentare le polemiche, come non ne ha per altri motivi Baudo. Però quello che mi ha più divertito nell’ultima edizione del Festival canoro di Sanremo, è stato il grande sforzo di Baudo, più che rivolto alla conduzione, a togliere spazio alla svizzerotta, la quale arrivava alla fine d’ogni serata fresca come all’avvio, mentre Baudo non potendo tanto, ma volendo fare di più, si è un po’, come dice il proverbio “tirato la zappa sui piedi”, ha rivisto le registrazioni con calma e compreso i suoi limiti, e per non evidenziarli di più, ha cambiato partner (o co-conduttore) e forse anche i modi di presentazione. Dal Dopo Festival Piero Chiambretti (foto repubblica.it) passa alla co-conduzione. Secondo me, i due galletti presenteranno i cantanti sul palco in modo alternato, e ogni tanto conducono congiuntamente nelle fasi di transizione o in presenza d’ospiti speciali. In questo modo Baudo ha trovato una soluzione che gli consentirebbe di resistere sul palco perché riposerebbe per il 50% del tempo, e ognuno dei due avrebbe una sua valletta. Se Baudo non è riuscito a pensare che una cosa del genere la poteva ottenere anche con la Hunziker, è solo per questioni di mentalità, cercava luce riflessa della bellezza della Hunziker perciò veniva a fagiolo accompagnarla sul palco, altrimenti la femmina deve fare da contorno, e lascio a voi la possibilità di smentirmi trovandomi una conduzione di Baudo dove lascia alla partner femminile lo spazio che lascerebbe a Chiambretti con le modalità da me anticipate. Di certo non vi sono ragioni d’accompagnare Chiambretti come faceva con la Hunziker, nemmeno se il torinese si veste di bianco, come fece quando condusse il festival con Mike Bongiorno e Valeria Marini nel 1997.

Il Sig. Chiambretti avrebbe annoverato tra i vantaggi del suo arrivo alla co-conduzione, il suo minor costo, visto che in bellezza non può competere, allora, gli farei una domanda maliziosa da par suo: “Sarebbe disposto a fare la co-conduzione su tacchi a spillo per guadagnare quanto la Hunziker?”:

Lunedý 16 Luglio 2007

Fabrizio Corona, molto fumo, poco arrosto (Ŕ il solo?)

La vignetta scaricata da Tvblog.it rappresenta ciò che pensano gli italiani di questo personaggio, e sì, perché il titolo del libro è: “LA MIA PRIGIONE”, neanche fosse stato a Guantanamo. Poi confessa che ha letto il primo libro in carcere, mi chiedo giustamente, se è mai andato a scuola dove normalmente i libri sono la base per imparare. In ogni caso sul quotidiano.net trovate un articolo di presentazione del libro di Corona, che avrebbe dovuto chiamarsi: “La mia verità”. In ogni caso, qualche bravo giornalista gli ha curato tutto, è impossibile che una persona che non ha mai scritto abbia la capacità d’organizzare la struttura di un libro e scriverne i vari capitoli se non lo fa qualcun altro per lui, facendo una serie d’interviste mirate. Sicuramente nel libro ci sono molte più cose di quelle che ha detto a Matrix, ma non di rilievo per la Legge, solo gossip. Molto fumo, poco arrosto, anzi l’arrosto c’è solo per lui.

Anche un altro personaggio arrivato in TV grazie al motto “Mantienimi” diventato famoso sul suo blog, una certa Selvaggia Lucarelli, che abbiamo visto nel reality La Fattoria, e avendola sentita parlare, mi fa sorgere sospetti su chi è il vero autore dei testi del suo blog. Detto in gergo, se l’è saputa vendere meglio, del tipo di cui sopra, le tette aiutano.

Secondo voi chi altri merita d’entrare in questa lista?


Nota del 17-Lug-2007
Questa sera al supermercato passando davanti agli scaffali delle riviste, ho visto il libro di Corona, ovviamente l’ho aperto e sbirciato, ho verificato l’autore, sono due, scusate ma ricordo solo i cognomi, Dandolo e Parpiglio preceduti dalla dicitura “testi raccolti da”. Poi ho guardato la sezione foto, tutte della sua agenzia, e hanno attirato la mia attenzione le micro escoriazioni che con una certa frequenza si procura dall’avanbraccio in avanti, e visto che non fa il muratore, mi fa pensare che potrebbe essere un tipo manesco o dalla gestualità imprecisa e scarsamente previdente dei pericoli.

Lunedý 9 Luglio 2007

Francesco F., neo giornalista spara su Aida Yespica

Francesco FacchinettiEbbene sì, per Francesco Facchinetti (foto dalla copertina di Sorrisi e Canzoni TV n°29) non è ancora arrivato il momento in cui dirà: “Da grande ho deciso di fare ...”, ora l’ex isolano della seconda edizione, ex Dj, (sembra che il suffisso servisse solo per cuccare, ma era abbandonato troppo spesso), ora è diventato giornalista.
Il Sig. Francesco F. inizierà una collaborazione con Sorrisi e Canzoni TV, intervisterà chi non lo ama tirando fuori il lato B, come in un CD, come se gli altri giornalisti da incapaci si limitassero al lato A. Il settimanale approfitta per fargli a sua volta un’intervista e ne viene fuori che mentre era in quel di Samanà come concorrente della seconda edizione dell’Isola dei Famosi, mandava Aida Yespica a fare la scemetta (tutta tette e culo tanto per citare un ritornello gradito ad una delle concorrenti di quell’anno), in un villaggio adiacente per conquistarsi una pagnotta da mangiare. Dopo un po’, il Sig. Francesco che comprendeva bene la lingua locale, avendo occasione di sentire i commenti dei benefattori dei loro bisogni, e bruciando di gelosia ha preferito continuare a sentire i morsi della fame. Insomma, se una concorrente dello scorso anno si prende della pornografa per aver fatto un culendario per MAX, questo morto di fame per una pagnotta faceva fare la mignotta alla giovane Aida.

Aida YespicaE pensare che Aida conclude la sua esperienza con un peso simile all’inizio del gioco, mentre una talentuosa Antonella Elia che consumava energie ogni giorno per pescare, tornò dal mare con sette o otto pesci (gentilmente ceduti da un pescatore su un barchino) che avrebbero permesso una cena un po’ sostanziosa, invece no, il regolamento proibiva la miracolosa pesca e concluse il gioco con sette o otto kg di meno. Antonella, essere altruisti crea degli invidiosi, non dico che dovevi sculettare anche tu, ma se mangiavi qualche pesciolino crudo prima di tornare a terra, nessuno lo sapeva per non parlare dell'ingloriosa fine che fece quel dono ricevuto.

Il bello è che nell’intervista, Francesco si scusa pure con Gori per aver detto quello che non avrebbe dovuto dire. Non si scusa affatto con Aida, per aver svelato pubblicamente questo dettaglio, che di certo non gli fa onore, anzi conferma di che pasta è fatta la prosperosa venezuelana. Perciò Aida è tra le persone che non lo ama e di cui vorrebbe conoscere il lato B.

Francesco, se togliendo il suffisso Dj sembrava che ti fossi smarcato da Aida, con questo passaggio dimostri che ti è rimasto un chiodo fisso, e ho il dubbio che sull’isola non solo non hai conosciuto il lato B di Aida ma nemmeno il lato A ;)

Martedý 3 Luglio 2007

Vallettopoli - Woodcock Vs Corona

Tra i due chi cerca di farsi pubblicità profittando d’ogni occasione?

WoodcockWoodcock quando iniziò l’inchiesta, non poteva prevedere con chi avrebbe avuto a che fare, cioè che Corona avrebbe smosso e agitato le acque senza temerne le conseguenze.
Woodcock immaginava sicuramente che i media avrebbero dato all’inchiesta un grande risalto, visto il coinvolgimento di una gran quantità di personaggi del mondo dello spettacolo. A inchieste che facevano parlare però era abituato, vedi questo link.


CoronaCorona è un fotografo senza peli sullo stomaco, non fa fare bella figura alla categoria, in quanto chiunque in Italia oggi associa un paparazzo ad un individuo con forti predisposizioni ad esercitare ricatti e/o pubblicare immagini rubate, questo grazie anche alla notevole mole di gossip che si consuma ovunque.
Corona conosce l’ambiente in cui lavora, è a contatto di continuo con i cosiddetti vip, e sfrutta ogni occasione per raggranellare denaro.
Corona, dall’inizio dell’inchiesta ha continuamente mostrato una elevata capacità di sfruttare i media per farsi pubblicità.
Corona promette scoop fantastici a Matrix e vuole la diretta per non farsi tagliare, ma dice cose che già si sanno.
Nella vicenda trascina la sua donna e bellissima modella Nina Moric la quale si dissocia sempre più dai metodi di Corona, facendo presupporre a modi d’agire immorali o disonesti.
Corona si sente una star, scrive un diario durante il carcere preventivo e quando esce trova subito chi glielo pubblica, Corona promette scoop fotografici dal carcere dove non aveva i permessi per fare foto.
Un Corona che sempre pi¨ spesso vende fumo, tanto, l’importante è alzare il prezzo perché un coglione disposto a pagare c'è sempre.
Un Corona che sta affinando le sue armi e se ha fatto qualcosa che non va bene, di sicuro non è il tipo da pentirsi.

Un Corona che ha sete di successo, visibilità e denaro, un tipo prezzemolino che farà parlare di sè molto a lungo.

Domenica 1 Luglio 2007

Supervivientes, vinto da Nilo

L’omonimo spagnolo dell’isola dei famosi l’ha vinta Nilo assicurandosi un premio di 200.000 euro e un’auto, secondo Juanito e terza Rebecca.

I commenti lasciati dai visitatori sul sito di Supervivientes, ovviamente sono accaniti quanto quelli omonimi sul sito italiano, ma leggendo qualche decina di messaggi appare subito evidente che la vittoria di Nilo ha diviso in due le opinioni, molti dicono che se lo meritano, altri dicono l’opposto, idem per il secondo arrivato dei quali riporto una coppia di messaggi contro:

en mi opinion nilo es un subnormal que no ha hecho nada mas que pescar ademas de ser algo que ya lo sabia hacer en su vida anterior no ha progresado en nada, y ha resultado ser muy poco humilde y prepotente con sus compañeros. no se merecia el premio ...
yo Domingo 1 de Julio a las 15:47

me da mucha pena juanito, pero la verdad k es un señor muy muy cascarrabia y prepotente, además k se mostró como un crío todo el programa envidioso de nilo...
Anónimo Domingo 1 de Julio a las 14:37

Rebecca LoosNon ho visto critiche o attacchi pesanti all’unica donna arrivata alla puntata finale, cioè Rebecca, sembra la rivelazione della trasmissione e sicuramente avrà un futuro non mancandole un curriculum e ora anche la visibilità ottenuta grazie al reality. In Italia avrebbero trovato da ridire anche su di lei. Che Rebecca a Supervivientes abbia fatto sacrifici, lo dimostra il calo di peso di 10 kg subito, sembra abbia saputo affrontare numerose situazioni con il sorriso sulle labbra. Faccio notare che nei filmati, il conduttore mi Ŕ parso molto pi¨ imparziale e molto meno strillone di quello che ci tocca a noi italiani con Simona Ventura, la quale poi si sorprende quando si accusa di fare una TV trash.

I link di filmati che seguono richiedono Window Media Player (qui per Mac):

Vídeo: Nilo, el auténtico superviviente
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador.wmv

Vídeo: Rebecca Loos, tercer finalista
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador2.wmv

Vídeo: Nilo Manrique llega al plató
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador3.wmv

Vídeo: El paso de Nilo por la isla
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador4.wmv

Vídeo: Juanito llega al plató
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador5.wmv

Vídeo: Rebecca llega al plató
mms://media.telecinco.es/telecinco/supervivientes_ba/2806ganador6.wmv